Documenti di legislazione Italiana

Benvenuto nella sezione del portale element14 dedicata al panorama legislativo: la prima e più preziosa risorsa di informazioni aggiornate in ambito legislativo, in esclusiva solo su element14. Leggi le nostre guide passo passo, partecipa ai forum di discussione con colleghi ed esperti del settore e approfitta dell'utilissima funzionalità "Chiedi all'esperto", potrai scoprire e comprendere tutti i dettagli inerenti alle varie normative nel campo dell'elettronica.

 

La sezione del portale element14 dedicata al panorama legislativo include tutti i regolamenti e le direttive del settore tra cui RoHS, marcatura CE, REACH, WEEE, direttiva sulle batterie, e sulla progettazione eco-compatibile (Eco Design).

 


Direttiva RoHS - Restrizione dell'uso di determinate sostanze pericolose
La direttiva RoHS 2011/65/EU è entrata in vigore negli Stati membri dell'Unione Europea il 1° luglio 2006. A partire da questa data, i produttori di alcune categorie di apparecchiature elettriche ed elettroniche non possono più immettere sul mercato apparecchiature contenenti le sei sostanze vietate da questa direttiva, fatta eccezione di alcune esenzioni specifiche. Come parte della riformulazione della direttiva RoHS, i requisiti inerenti alla marcatura CE sono applicabili a tutti i prodotti rientranti nell'ambito di applicazione della RoHS.

 

 

Regolamento REACH - Registrazione, Valutazione, Autorizzazione (e restrizione) delle sostanze chimiche

Il Regolamento REACH (CE) 1907/2006 è la più importante legislazione che ha interessato i settori di produzione e manifattura negli ultimi 25 anni. Il regolamento REACH richiede che i produttori e gli importatori delle sostanze chimiche si assumano la piena responsabilità nel fornire dati che definiscano correttamente i pericoli e i rischi legati all'uso di circa 30.000 sostanze che vengono prodotte o importate in quantità pari a 1 tonnellata o più all'anno nell'Unione Europea.

  • Sostanze REACH negli articoli

     

     

    Direttiva WEEE (o RAEE) - Rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche
    La direttiva WEEE 2002/96/EC mira a prevenire la produzione di rifiuti elettrici ed elettronici e a favorire il riutilizzo, il riciclo e altre forme di recupero, per ridurre la quantità di rifiuti da smaltire. La direttiva WEEE definisce i requisiti per la raccolta e il riciclaggio dei rifiuti provenienti da apparecchiature elettroniche e intende stabilire un obiettivo minimo di raccolta di tali rifiuti, il riutilizzo di componenti elettronici, nonché obiettivi di recupero minimi.

     

     

    Direttiva sulle batterie

    Le direttive sulle batterie 91/157/EEC e 2006/66/EC mirano a limitare l'utilizzo di mercurio e cadmio nelle batterie e negli accumulatori, oltre che a definire modalità ottimali di riciclaggio e smaltimento dei rifiuti provenienti dalle batterie.

     

     

    Direttiva Eco Design / ErP – Prodotti connessi all'energia

    La direttiva Eco-Design 2009/125/EC che si occupa della progettazione eco-compatibile è stata creata per migliorare le prestazioni ambientali dei prodotti elettrici ed elettronici nell'arco dell'intero ciclo vitale, a partire dall'estrazione della materia prima sino al riciclaggio, al termine della durata utile del prodotto.

     

     

    Vuoi condividere la tua opinione? Lascia i tuoi commenti qui

     

 

  • Register with   element14 to be able to receive the latest global legislation   updates

 

 

  • Got an opinion you   want to share? Leave your comments below